Torre di San Bernardino 1820/1825

Costruita tra il 1820 e il 1825, questa torre in laterizio è una delle torri ottocentesche costruite a difesa del nucleo della città di Genova, fu prevalentemente utilizzata come postazione avanzata della vicina porta San Bernardino. L’accesso alla torre avveniva tramite una lunga caponiera realizzata nel 1826, con ingresso nel rivellino antistante porta San Bernardino e dotata di numerose feritoie per battere la strada di accesso.
La torre è strutturata su tre piani, di cui uno interrato adibito a magazzino con una cisterna per l’acqua. Al piano terra sono presenti 3 cannoniere e numerose feritoie, come al primo piano, dove inoltre la cannoniera presenta ancora l’originale inferriata in ferro ancora funzionante.

All’interno della torre sono ancora presenti gli anelli per l’imbrigliamento dei cannoni, la comunicazione ai vari livelli è assicurata da una ripida scala che porta fino al terrazzo del tetto, in cui si nota la lieve pendenza per il reflusso delle acque che incanalate in un canale portava l’acqua nella cisterna sotterranea. Sul lungo parapetto del tetto si aprono poi numerose caditoie le quali conservano ancora oggi le grate di chiusura, e al centro della copertura è presente una chiusura in marmo, oggi cementata, che serviva a facilitare l’evacuazione dei fumi di scarico delle artiglierie.
Le artiglierie presenti nella torre comprendeva un cannone da 9 pollici BR (Ret), oltre alle varie armi da fuoco portatili.

(Wikipedia)

Piante sezionate a diverse quote e prospetto della Tore Ratti, redatta dal Corpo del Genio Sardo attorno al 1820. Il disegno con alcune variazioni si può applicare alla torre di San Bernardino e alla torre Quezzi. Il corpo trapezoidale in giallo non fu mai realizzato.
Mappa Torre di San Bernardino

Built between 1820 and 1825, this brick tower is one of the nineteenth-century towers built to defend the core of the city of Genoa, and was mainly used as a forward post for the nearby Porta San Bernardino. Access to the tower was through a long caponier built in 1826, with an entrance in the ravelin in front of the San Bernardino gate and equipped with numerous loopholes to beat the access road.
The tower has three floors, one of which is an underground warehouse with a water cistern. On the ground floor there are three embrasures and numerous embrasures, as on the first floor, where the embrasure still has its original iron grating.

Inside the tower there are still the rings for harnessing the cannons, communication between the various levels is ensured by a steep staircase that leads up to the roof terrace, where you can see the slight slope for the reflux of water that channeled into a channel brought the water in the underground cistern. On the long parapet of the roof, there are numerous embrasures that still have their gratings, and in the centre of the roof there is a marble closure, now cemented, which was used to facilitate the evacuation of the fumes from the artillery.
The artillery in the tower included a 9-inch BR (Ret) cannon, as well as various portable firearms.

Immagini collegate: